SEGUIMI sui social!

AMBIENTE, TOVAGLIERI (LEGA): «SINISTRA VOTA A STRASBURGO PER LO STOP ALLA VENDITA DI AUTO A BENZINA E DIESEL, A RISCHIO IMPRESE E POSTI DI LAVORO»

Strasburgo, 14 feb – «Se la sinistra italiana perde le elezioni è anche perché in Europa continua a votare pervicacemente contro gli interessi del proprio Paese e dei territori che vorrebbe rappresentare.

Dopo l’ok alla direttiva sull’efficienza energetica degli edifici, Pd, Cinque Stelle e Terzo Polo hanno detto sì al divieto di vendere auto a benzina e diesel nella UE a partire dal 2035. Il voto contrario di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, ancora una volta compatti, non è bastato per fermare la nuova euro-follia green.

Le sinistre hanno scelto deliberatamente di fare un regalo alla Cina, il Paese più inquinatore del mondo, che detiene le tecnologie e i materiali per costruire le auto elettriche, ponendo le premesse per la distruzione dell’industria automobilistica italiana e di tutta la filiera automotive collegata: con questo provvedimento sono infatti a rischio migliaia di imprese e decine di migliaia di posti di lavoro. Siamo tutti a favore della decarbonizzazione, tuttavia crediamo che la difesa del clima e lo sviluppo sostenibile possano essere portatI avanti senza forzature pericolose per il tessuto economico e sociale del nostro Paese».

Così l’eurodeputata Isabella Tovaglieri (Lega), membro della Commissione Industria del Parlamento europeo.

× Benvenuto!