a
d

WE ARE BRUNN

Let’s Work Together

Vaccini, europarlamentari lombardi Lega: Governo vergognoso, accusa Lombardia ma non manda vaccini e siringhe

Bruxelles, 5 gen – “Imbarazzante l’atteggiamento del Governo che, nel maldestro tentativo di distogliere l’attenzione dai propri fallimenti, scarica le colpe sulla Regione Lombardia. Mentre la maggioranza Pd, M5s, Iv continua a litigare sulle poltrone, l’Italia ancora attende un piano vaccinale serio: tra ritardi e siringhe sbagliate, se entro metà gennaio non arrivano le dosi per i richiami è sempre più concreto il rischio di un blocco dell’iter, inaccettabile. E’ vergognoso, da Roma troppe poche dosi, agli ospedali lombardi non sono state consegnate le siringhe giuste, costringendoli ad arrangiarsi con le loro scorte e da Arcuri nessuna certezza sul personale aggiuntivo. A dispetto dei toni trionfalistici di Conte e del commissario Arcuri, dei loro annunci e della propaganda per il ‘vax day’, le statistiche per l’Italia sono impietose, ampiamente indietro rispetto a Israele, Gran Bretagna e alla maggior parte dei Paesi Ue: altro che ‘modello Italia’, con questo Governo il nostro Paese sta dando all’Europa e al mondo prova di incapacità e di scelte sbagliate”.

Così in una nota gli europarlamentari lombardi della Lega, Marco Zanni (presidente gruppo ID), Angelo Ciocca, Danilo Oscar Lancini, Alessandro Panza, Silvia Sardone, Isabella Tovaglieri, Stefania Zambelli.