a
d

WE ARE BRUNN

Let’s Work Together

Vaccini, Tovaglieri (Lega), altro che solidarietà europea, Germania fa da sé: interrogazione a Ue

Milano, 2 gen – “Altro che ‘solidarietà europea’: con l’acquisto diretto di 30 milioni di vaccini al di fuori degli accordi comunitari, la Germania rischia di compromettere l’equa distribuzione delle dosi su scala europea, alterando le condizioni chieste dalla Ue e sfavorendo di conseguenza milioni di cittadini di diversi Stati membri. Tutto questo, mentre l’Italia non fa nulla e rimane indietro, in maniera preoccupante, nelle operazioni di vaccinazione.

Ho presentato un’interrogazione alla Commissione europea per sapere come intenda comportarsi nei riguardi del governo tedesco per questa fuga in avanti e come pensi di garantire a tutti i cittadini Ue uguali diritti nell’assegnazione delle dosi, anche se nei loro Paesi non sono presenti stabilimenti per la produzione dei vaccini. No a due pesi e due misure, il tema riguarda la salute di 500 milioni di europei e non può essere ignorato: da Ue e dal governo italiano ci aspettiamo meno toni trionfalistici e propaganda, più risposte concrete per garantire pari diritti per tutti i cittadini”. 

Così in una nota Isabella Tovaglieri, europarlamentare della Lega, firmataria dell’interrogazione alla Commissione Europea.