SEGUIMI sui social!

Newsletter maggio 2023 – Isabella Tovaglieri

Ecco a te la mia newsletter che contiene un riassunto delle attività del mese di Maggio.

Un abbraccio e buona lettura!

Europa e talento femminile, incontro sul ruolo delle donne nello sviluppo del Varesotto

Come membro della commissione Femm del Parlamento europeo, ho organizzato un evento dedicato alla valorizzazione del talento femminile in una provincia a vocazione europea, dando voce alle professioniste impegnate in posizioni chiave in settori tradizionalmente riservati agli uomini. L’incontro, intitolato “Donne in Europa, storie per una straordinaria normalità”, è stato un’occasione per raccogliere idee e proposte per promuovere l’accesso delle donne al lavoro e alla carriera e per rafforzare il loro ruolo nello sviluppo del nostro territorio. Nella suggestiva cornice dell’azienda vitivinicola Cascina Ronchetto di Morazzone, abbiamo potuto ascoltare le testimonianze dell’assessore regionale alle Pari opportunità Elena Lucchini, della comandante della Polizia Penitenziaria di Busto Arsizio Rossella Panaro, della direttrice dell’Istituto di Vigilanza notturna di Gallarate Eleonora Merlo e della giornalista e autrice Barbara Sgarzi, che ha moderato l’incontro. Tante le donne intervenute a questo evento in rosa, che si è concluso con una degustazione di vini locali, per sottolineare il legame tra leadership femminile ed eccellenze della nostra terra.

Clicca qui per vedere il mio video sulla nuova direttiva europea sugli imballaggi:

Portiamo a Bruxelles le eccellenze della manifattura tessile comasca

Con l’obiettivo di conoscere le piccole e medie imprese del tessile e valorizzare le eccellenze del Made in Italy a Bruxelles, ho fatto visita ad alcune manifatture del distretto comasco, rinomato ovunque nel mondo dove, solo per fare l’esempio della seta, viene realizzato l’80% dei tessuti serici di tutta Europa. Tra le realtà produttive visitate, la Tintea di Villa Guardia, la Orefice di Casnate con Bernate e la Noseda di Tavernerio insieme all’assessore regionale all’Università, Ricerca e Innovazione Alessandro Fermi, tutte aziende accomunate dalla presenza sul territorio da generazioni, dall’altissima qualità delle produzioni e dall’attenzione alla sostenibilità ambientale. La trasferta comasca si è conclusa con la conferenza “Como eccellenza d’Europa. Portiamo il nostro territorio fino a Bruxelles”, che ho organizzato a Grandate e che ha visto la partecipazione di un centinaio tra imprenditoriamministratori locali e rappresentanti del mondo associativo. Porterò la voce di questo laborioso territorio in Europa per tutelare il lavoro, i mestieri e le identità del nostro tessuto produttivo.

Sala piena a Besozzo al convegno per approfondire la direttiva Case Green

La direttiva europea sulle Case Green preoccupa sempre di più i proprietari di casa e le imprese del settore edilizio per le tempistiche troppo ravvicinate dei nuovi obblighi e per la mancanza di misure a sostegno degli oneri per le ristrutturazioni. Per approfondire questo tema di grande interesse, come relatrice per il gruppo ID della direttiva sull’efficienza energetica degli edifici, ho promosso un confronto-dibattito a Besozzo con la presenza di esperti a livello europeo e territoriale: il policy advisor del gruppo ID al Parlamento europeo Cristiano Donelli e gli architetti della provincia di Varese Giuseppe Barra e Fabio Beverina. L’evento ha fatto il pieno di presenze: le domande e le questioni poste dal pubblico ci hanno consentito di informare con chiarezza sul provvedimento e di raccogliere ancora una volta i timori e le istanze dei cittadini, dei professionisti e del mondo imprenditoriale per portarle sui tavoli di Bruxelles, dove la nostra battaglia contro questa direttiva continua.

Clicca qui per vedere i miei interventi a #Cartabianca del 16 maggio: :

Nel Cremonese e nel Lodigiano per sostenere gli agricoltori e promuovere i bandi europei

Mentre Bruxelles non accenna a indietreggiare sulle politiche green che minacciano il settore agroalimentare, ho voluto portare il mio sostegno agli imprenditori che operano nelle province agricole della nostra regione, come il Cremonese e il Lodigiano. Ho fatto visita ad alcune aziende per conoscere meglio le realtà produttive locali e per promuovere il ricorso ai finanziamenti europei, che possono sostenere la crescita di queste imprese. È stata anche l’occasione per incontrare i rappresentanti di Coldiretti, con i quali ho parlato del mio impegno in Europa contro i provvedimenti che mettono a rischio la nostra filiera agricola e gli allevamenti. Il mio tour nelle due province ha preso il via da Pizzighettone, a bordo di un’imbarcazione del consorzio Navigare l’Adda. Insieme al presidente Carlo Pedrazzini e al vice-presidente del Parco dell’Adda Emanuele Gimondi, ho avuto l’opportunità unica di esplorare il territorio lungo il fiume, da sempre risorsa essenziale non solo per l’agricoltura, ma anche per lo sviluppo economico, sociale e turistico.

Con Fontana a Bruxelles: difendiamo la Lombardia dalla direttiva sulla qualità dell’aria

Il Presidente della Lombardia Fontana ci ha raggiunti a Bruxelles insieme all’assessore allo Sviluppo economico Guidesi per confrontarsi sulle scelte dell’Europa che penalizzano il nostro tessuto produttivo, dallo stop ai motori endotermici alla direttiva Case Green, fino alla revisione della direttiva sulla qualità dell’aria, attualmente in discussione, che, se approvata senza modifiche, minaccia di distruggere l’economia lombarda e, con essa, quella italiana. Per adeguarsi ai nuovi target europei, infatti, in Lombardia bisognerebbe eliminare il 75% delle attività produttive e dei veicoli circolanti. Un paradosso, considerato che, come ha spiegato Fontana presentando il “manifesto lombardo” sulla qualità dell’aria, vent’anni di politiche virtuose hanno dimezzato le concentrazioni inquinanti nella nostra regione, tanto che oggi le emissioni pro capite medie sono la metà di quelle italiane e un terzo di quelle europee. La Lombardia chiede un adeguamento della direttiva alla luce di questi dati affinché la sostenibilità ambientale non sia scollegata da quella economica e sociale. Daremo anche noi il nostro contributo per raggiungere questo obiettivo a difesa di cittadini, famiglie, imprese e lavoratori.

ISCRIVITI AL MIO PORTALE BANDI!

Ogni settimana, nuove opportunità di finanziamento dall’Europa.
Scoprile iscrivendoti al mio portale.

CLICCA QUI!

× Benvenuto!