SEGUIMI sui social!

Countdown elezioni:

giorni

ore

minuti

Insulti sessisti al Presidente del Consiglio, da sinistra un silenzio assordante

“È scioccante che nessuno tra le fila della sinistra e delle sedicenti femministe abbia preso le distanze dagli epiteti vergognosi indirizzati alla presidente del consiglio dal palco del primo maggio a Foggia, davanti ai rappresentanti delle istituzioni, rimasti anch’essi scandalosamente senza parole. Frasi grevi che evocano una mentalità maschilista evidentemente mai sopita tra i paladini, solo a parole, dell’emancipazione femminile. Ormai è rimasto solo il centro-destra a difendere la parità e i diritti delle donne, in Italia e in Europa, battendosi non soltanto contro il sessismo in politica ma anche contro la pericolosa cultura ocurantista e misogina che avanza insieme al processo di islamizzazione del continente, ancora una volta con la complicità delle sinistre”.
Così Isabella Tovaglieri (Lega), membro della commissione Diritti della donna e uguaglianza di genere del Parlamento Europeo.

× Scrivimi!